Ai sensi del Regolamento ISVAP n. 24 del 19 maggio 2008 e successive modifiche ed integrazioni, il Cliente (in qualità di contraente, assicurato, beneficiario o danneggiato) ha il diritto di presentare un reclamo nei confronti di TKS BROKER S.r.l. nel caso in cui non sia soddisfatto dei servizi da quest’ultimo forniti.

Con reclamo deve intendersi “una dichiarazione di insoddisfazione in forma scritta relativa a un contratto o a un servizio assicurativo”, mentre sono escluse da tale definizione “le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto”.

TKS Broker ha adottato una Politica di Gestione dei Reclami in linea con quanto richiesto dalla normativa regolamentare e ispirata ai principi di:

• equo trattamento dei contraenti, degli assicurati, dei beneficiari e dei danneggiati;
• individuazione e gestione degli eventuali conflitti di interesse;
• rapida definizione dei reclami.

La procedura di gestione dei reclami, dalla fase di ricezione a quella di riscontro al cliente, viene gestita da una apposita funzione individuata all’interno della Società, il cui responsabile è il Dott. RONCAGLIONI PAOLO FEDERICO, rintracciabile presso i recapiti sotto riportati.

Ferma restando la possibilità di adire l’Autorità Giudiziaria e di rivolgersi direttamente all’impresa di assicurazioni se la vertenza riguarda un tema di sua competenza, il Cliente può inviare un reclamo a TKS BROKER S.r.l. :
• tramite posta ordinaria e/o raccomandata all’indirizzo Via Monte Bianco, 60A – 20089 Rozzano (MI);
• tramite posta elettronica all’indirizzo mail reclami@tksbroker.com;
• tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo tksbroker@legalmail.it.

TKS BROKER S.r.l. provvederà quindi a fornire riscontro al reclamante entro il termine di 45 giorni dalla data di ricezione del reclamo previsto dal Regolamento ISVAP n. 24/2008.

Qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell’intermediario o dell’impresa di assicurazione entro il termine di 45 giorni, il reclamante può ricorrere sistemi alternativi di risoluzione delle controversie o rivolgersi all’IVASS - Via del Quirinale, 21 – 00187 Roma (posta elettronica certificata PEC: ivass@pec.ivass.it o tutela.consumatore@pec.ivass.it – fax: 06 42133206) compilando l’apposito modulo reso disponibile dall’Autorità sul sito internet www.ivass.it.
In quest’ultimo caso vanno fornite le seguenti informazioni:
a) nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
b) individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
c) breve ed esaustiva descrizione del motivo del reclamo;
d) copia del reclamo presentato all’intermediario o all’impresa di assicurazione e dell’eventuale riscontro ricevuto;
e) ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

La presente informativa è integrata con la procedura per la presentazione dei reclami in caso di rapporti di libera collaborazione ai sensi dell’art. 22, comma 10, D.L. 179/2012 convertito in L. 221/2012. Si rimanda al documento “Procedura di Gestione dei Reclami” per l’informativa più dettagliata.


Elaborazione in corso...